Chi Siamo


La Fondazione Vittorio e Piero Alinari nasce il 12 febbraio 1974 per volontà testamentaria di Anna Maria (figlia di Vittorio e sorella di Piero), ultima discendente della grande famiglia di fotografi. Senza fini di lucro, la Fondazione si propone di attivare e promuovere tutte le iniziative tese allo sviluppo della cultura artistica e letteraria italiana.

“Approfondire e diffondere la conoscenza e l’amore per l’arte e per la letteratura” è l’importante scopo che la Fondazione, attivando ogni possibile collaborazione con altre Istituzioni nazionali e internazionali, persegue attraverso l’assegnazione di premi periodici, la costituzione di un Archivio storico, l’organizzazione di convegni, eventi culturali, seminari di studio e gruppi di lavoro.

Utilizzando le rendite del proprio patrimonio, e grazie a una convenzione pluriennale stipulata con la Banca Federico Del Vecchio per il finanziamento delle attività istituzionali, la Fondazione bandisce periodicamente un premio intitolato a Vittorio Alinari, “da assegnarsi ad un autore che si sia particolarmente distinto nella realizzazione di un’opera pittorica o di scultura”, e uno a Piero Alinari, “da assegnarsi all’autore di un’opera inedita di carattere storico, letterario, scientifico o politico”.

La Fondazione, divenuta operativa nel 1985 dopo aver ricevuto il riconoscimento giuridico, è stata a lungo guidata da Luciano Bausi, già Sindaco di Firenze e senatore della Repubblica. Attualmente è presieduta da Simone Magherini, docente del Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università di Firenze.